Carta d'identità

Ufficio competente: Ufficio Anagrafe e U.R.P.
Responsabile: Nominativo: Dott. Fabio Gregorini
  Telefono: 0364330123
  Fax: 0364330254
  Email: segretario@comune.niardo.bs.it
  PEC: comune.niardo@pec.regione.lombardia.it
Termini di conclusione: 1 giorno
Mezzi e modalità di comunicazione esito finale: R.D. 18/6/1931, n. 773 ; art. 3; R.D. 6/5/1940, n. 635; artt. 288 - 294 D.L. 13 maggio 2011 n. 70.
Modalità di avvio: Istanza di parte
ISTRUTTORIA
Ufficio competente: Ufficio Anagrafe e U.R.P.
Responsabile: Nominativo: Enrica Giuliana Zanotti
  Telefono: 0364330123
  Fax: 0364330254
  Email: uff.anagrafe@comune.niardo.bs.it
  PEC: comune.niardo@pec.regione.lombardia.it
ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE
Ufficio competente: Ufficio Anagrafe e U.R.P.
Responsabile: Nominativo: Dott. Fabio Gregorini
  Telefono: 0364330123
  Fax: 0364330254
  Email: segretario@comune.niardo.bs.it
  PEC: comune.niardo@pec.regione.lombardia.it

La carta d'identità è un documento di riconoscimento personale che viene rilasciato dal Comune ai residenti, o a coloro che vi dimorino temporaneamente (in quest'ultimo caso solo per gravi ed impellenti motivi e previo assenso del Comune di residenza).

Alla luce delle nuove disposizioni è soppresso il limite minimo di età per il rilascio del documento ed è stabilita una validità temporale diversa a seconda dell'età del richiedente:

- 3 anni, per i minori di 3 anni

- 5 anni, fascia di età 3-18 anni

- 10 anni, per i maggiorenni

La carta d'identità dovrà riportare la firma del titolare che abbia già compiuto dodici anni.

Al fine del rilascio del documento valido per l'espatrio ai minori è  necessario l'assenso dei genitori o di chi ne fa le veci.

 

MINORI DI 14 ANNI

Le nuove disposizioni prevedono inoltre che per il minore di anni quattordici, l'uso della carta di identità per l'espatrio sia vincolato alla condizione che il minore viaggi con uno dei genitori, o con chi ne fa le veci, in tal caso la carta di identità  può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o dei tutori.

Nel caso in cui invece il minore di quattordici anni vada all'estero con altre persone è necessario una dichiarazione di autorizzazione, rilasciata da chi può dare l'assenso, convalidata dalla Questura che riporti i dati della persona o ente a cui il minore è affidato. 

 

VALIDITA'

Con l'entrata in vigore del D.L. n. 112 del 25/6/2008 art. 31 convertito in L. n. 133 del 06/08/2008 la validità del documento per i maggiorenni è stato prorogato da 5 a 10 anni, dopo i quali deve essere rilasciata nuovamente. La scadenza del documento è stata modificata a seguito dell'approvazione dell'art. 7 del decreto-legge 9 febbraio 2012 n.5: a partire dall'entrata in vigore di tale normativa, infatti, la scadenza del documento corrisponderà al giorno e mese di nascita del titolare. In pratica, quindi, la carta d'identità scadrà il giorno del compleanno del cittadino titolare.

Per le carte d'identità emesse dopo il 26/06/2008 (compreso) la proroga di altri 5 anni avviene semplicemente con un timbro che viene apposto dal Comune di residenza.

Si raccomanda di verificare che la carta con il timbro di proroga sia accettato come documento di espatrio per le destinazioni estere informandosi presso le autorità diplomatiche e consolari. Numerosi stati infatti vietano l'espatrio ai cittadini in possesso di carte d'identità rinnovate col timbro di cui sopra.

 

Documenti da presentare per la proroga:

  • carta di identità in possesso

Documenti da presentare per il rilascio di nuovo documento:

  • carta di identità in possesso;
  • due fotografie formato tessera eseguite in data recente e senza copricapo;
  • eventuale atto di assenso se il documento riguarda un minore.

Documenti da presentare per il rilascio di nuovo documento che sia un duplicato del precedente:

  • carta di identità in possesso (se deteriorata);
  • denuncia di smarrimento presso una competente autorità di pubblica sicurezza (Carabinieri, Polizia, Questura, ecc.);
  • eventuale atto di assenso se il documento riguarda un minore.

.

Costo:

  • carta d'identità: € 5,42;
  • duplicato: € 10,58.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza

Decreto Legge n. 112 del 24 giugno 2008

Decreto Legge n. 70 del 13 maggio 2011

Decreto Legge n. 24 gennaio 2012, n. 1

Decreto Legge 9 febbraio 2012, n. 5